Condividi su

MOLTENI & C

Molteni & C arredamenti

Nel 1969 vi fu la conversione completa ai mobili di design, cui seguì l'acquisto da parte di Molteni&C delle aziende Unifor e Citterio e, nel 1979, di Dada[1]. Il Gruppo Molteni è oggi costituito da quattro aziende italiane operanti nel settore arredamento: Molteni&C, mobili per la casa e grandi realizzazioni, Dada, cucine d'alta gamma, Unifor e Citterio, mobili per ufficio e forniture contract per gli ambienti di lavoro.
Dopo la realizzazione del nuovo quartier generale IBM a Mount Pleasant, Molteni avvia la Divisione Contract, che dagli anni settanta realizza progetti internazionali: alberghi e ambasciate in Medio Oriente, navi da crociera, i negozi e la Fondation Cartier, il Musée du quai Branly a Parigi, progettato da Jean Nouvel, la ricostruzione del Teatro La Fenice a Venezia, il quartier generale della Condé Nast a New York, gli uffici e gli studi tv di Bloomberg, su progetto dell'architetto Cesar Pelli, e la nuova sede del New York Times, affidata a Renzo Piano.
L'attività delle aziende del Gruppo Molteni si fonda sulla collaborazione con designer e architetti quali: Aldo Rossi, Luca Meda, Afra e Tobia Scarpa, Michele De Lucchi, Jean Nouvel, Norman Foster, Álvaro Siza, Hannes Wettstein, Patricia Urquiola, tra gli altri.

I prodotti Molteni & C sono in esposizione e vendita nei negozi di arredamenti e illuminazione autorizzati BRUNO architettura d'interni a Grottaminarda in provincia di Avellino