Via Condotto, 3
83035 Grottaminarda (Avellino)
Lunedi/sabato: 9,00-13,00 / 16,00-20,00
  • facebook
Condividi su

Kartell sedie lampade complementi d'arredo

Kartell complementi d'arredo

L'azienda italiana Kartell è stata fondata nel 1949 a Noviglio, città in provincia di Milano, dall'ingegnere chimico Giulio Castelli. All'inizio il gruppo si occupava di creare accessori in plastica destinati alle automobili e al reparto casalinghi. Ma ben presto arrivò la svolta che portò il brand ad essere uno tra i più interessanti a livello internazionale.
E' negli anni Sessanta, infatti, che il brand comincia a farsi conoscere sempre di più, sia sul mercato interno, sia in quello estero, grazie anche ad un momento di grande successo del design Made in Italy. Nel 1972 arriva la consacrazione del brand, grazie alla presenza alla mostra dedicata all'arredamento italiano in scena al Museum of Modern Art di New York: in quell'occasione Kartell portò in mostra dei pezzi di arredo opera di grandi designer italiani come Gae Aulenti, Ettore Sottsass e Marco Zanuso. Pezzi che ancora oggi sono parte della collezione permanente del museo.
Le collaborazioni con grandi nomi del design, apprezzati a livello internazionale continuano anche negli novanta, quando Kartell si alleà con mostri sacri dell'arredamento come Antonio Citterio, Ron Arad, Vico Magistretti, Philippe Starck, Piero Lissoni, con i quali firma progetti indimenticabili.
Le sue sedie in plastica, così come tutti gli altri prodotti della vasta gamma del gruppo, sono diventati l'emblema della produzione del gruppo, che riesce sempre ad unire tradizione e modernità, in oggetti che arredano con stile ogni ambiente.
Nel 1999 Kartell fonda l'omonimo museo, dove possiamo trovare pezzi storici del brand che hanno ottenuto grandi riconoscimenti internazionali come il Compasso d'Oro.

I prodotti KARTELL sono in esposizione e vendita nei negozi di arredamenti e illuminazione autorizzati BRUNO architettura d'interni a Grottaminarda in provincia di Avellino